Casalesi ed Alleanza di Secondigliano: sequestrati 4 milioni di euro

Casalesi ed Alleanza di Secondigliano: sequestrati 4 milioni di euro

Il patrimonio è stato sottratto alle figlie del defunto Imprenditore attivo nel settore delle pellicce, Ciro Giordano, conosciuto come “Ciruzzo a varchetella”


fiamme gialle benevento

CASAL DI PRINCIPE – Conti correnti e disponibilità finanziarie per quasi 4 milioni di euro sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza di Napoli alle due figlie dell’imprenditore Ciro Giordano, morto nel 2017, che per la magistratura antimafia avrebbe avuto legami d’affari con i Casalesi e i clan partenopei riuniti negli anni scorsi nella cosiddetta Alleanza di Secondigliano. I finanzieri- come riportato da edizionecaserta.it- hanno eseguito il provvedimento di prevenzione patrimoniale emesso dall’Ufficio misure di prevenzione del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere.

Imprenditore attivo nel settore delle pellicce, Giordano, conosciuto come “Ciruzzo a varchetella”, è stato più volte indagato per i presunti rapporti con i clan, senza però mai essere condannato.

Resta aggiornato con le notizie de ilmeridianonews.it, seguici su FACEBOOK, clicca QUI
LEGGI ANCHE:

Bunker in casa per i latitanti dei Casalesi: in manette affiliato