Ennesima aggressione in ospedale: turista ubriaco sferra calci e pugni ai medici

Ennesima aggressione in ospedale: turista ubriaco sferra calci e pugni ai medici

Il commento: Ambulanza ed assistenza sanitaria a pagamento per queste persone


aggressione

CAPRI – Ennesima aggressione al personale medico di un ospedale. Questa volta è toccato ai sanitari dell’ospedale Capilupi dell’isola di Capri. Erano le 4 del mattino circa quando è giunta in ospedale un’ambulanza con a bordo un turista di nazionalità ungherese sotto effetto di sostanze alcoliche.

Immediatamente assistito da due infermieri, il paziente ha un attimo di lucidità e si scaglia con violenza contro il personale medico del nosocomio isolano. Calci, pugni e camici stracciati a lui ed ai medici accorsi in aiuto del povero infermiere.

Sul posto è dovuta intervenire la Polizia che ha immediatamente proceduto a fermare il turista ed a portarlo in caserma. Fortunatamente per i malcapitati nulla di grave, solo escoriazioni e tanta tanta paura.

Duro il commento dell’associazione “Nessuno tocchi Ippocrate” che in un comunicato specifica la volontà di voler rendere privata l’assistenza sanitaria per questi soggetti.

Questo il commento:

Noi come Associazione rispondiamo che siamo stanchi di assistere persone che trascorrono serate in allegria, bevendo in modo irresponsabile o addirittura drogandosi.

Ambulanza ed assistenza sanitaria a pagamento per queste persone!

Associazione “Nessuno Tocchi Ippocrate “

Resta aggiornato con le notizie de Il Meridiano News: clicca qui

Diventa fan su Facebook, clicca Mi Piace sulla nostra fanpage