Giugliano, beccati a rubare all’interno di un deposito giudiziario: due in manette

Giugliano, beccati a rubare all’interno di un deposito giudiziario: due in manette

I due sono stati fermati dai carabinieri della stazione di Varcaturo


giugliano

GIUGLIANO – La scorsa notte, a Giugliano, in località Varcaturo, i militari della locale stazione, nel corso predisposto di un servizio finalizzato a contrastare i reati predatori, hanno arrestato in flagranza per tentato furto aggravato, sottonotati soggetti: Harmatiuk Petro, 29 anni e Mullin Viktor, 31 anni, entrambi nati in Ucraina e residenti a Giugliano.

I militari dell’arma, intervenuti in via vicinale scuotto 3, all’interno di un’area recintata, adibita a deposito giudiziario ad insegna “rgr 2000”, seguito richiesta da parte di personale dell’istituto di vigilanza “Argo”, unitamente a quest’ultimo, sorprendevano il 29enne nei pressi di un’autovettura Ford Fiesta, parcheggiata, dalla quale aveva appena asportato, strappandolo dal proprio alloggiamento, lo stereo marca “Clarion”.

Poco distante, nascosto tra le altre autovetture in sosta, veniva sorpreso il complice sulla cui persona venivano rinvenuti e sottoposti a sequestro vari attrezzi da scasso (chiavino esagonale, cacciavite, chiave inglese, ecc.). Arrestati ristretti in regime di arresti domiciliari presso le rispettive abitazioni, in attesa di udienza di convalida.