Giugliano, calci e pugni alle prostitute per derubarle: carabinieri arrestano 44enne

Giugliano, calci e pugni alle prostitute per derubarle: carabinieri arrestano 44enne

I militari dell’arma lo hanno sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari


giugliano

GIUGLIANO – Era il mese di febbraio scorso quando Antonio Panzera, 44enne pluripregiudicato di Villa di Briano si aggirava in via San Francesco a Patria a Giugliano ed una volta adescata una prostituta, le sferrò calci e pugni per impossessarsi della borsetta della donna contenente il telefono e circa 300 euro in contanti.

I carabinieri della stazione di Varcaturo lo hanno arrestato e sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari. L’uomo quindi è stato ristretto nella usa abitazione a disposizione dell’Autorità giudiziaria. Intanto continuano le ricerche del suo complice. Antonio Panzera è stato riconosciuto dalla sua vittima tramite individuazione di persona.

Resta aggiornato con le notizie de Il Meridiano News: clicca qui

Diventa fan su Facebook, clicca Mi Piace sulla nostra fanpage