Giugliano, nuovi parchi gioco e restyling della villa comunale: al via i lavori

Giugliano, nuovi parchi gioco e restyling della villa comunale: al via i lavori

Poziello: “Lavoriamo ad una città accogliente, vivibile, inclusiva e senza alcun tipo di barriere”


GIUGLIANO – Il prossimo 4 luglio, partiranno i lavori per la realizzazione di nuovi parchi ed aree gioco e la riqualificazione di quelle esistenti. L’intervento prevede la realizzazione di aree gioco “inclusive”, ovvero di giochi che al concetto di accessibilità affiancano anche quello dell’inclusione, consentendo l’utilizzo congiunto da parte di tutti i bambini, siano essi normo-dotati che diversamente abili, senza barriere e senza divisioni. Le aree interessate da questi primi interventi sono quelle del Giardino del Convento di S.Maria delle Grazie (Parco Monaci), di Piazza Gramsci, e della Villa Comunale.

Per il Parco Monaci, ci sarà la realizzazione di di 4 nuove giostre: 2 bilici, una giostra divanetto, e un’altalena “inclusiva”. A Piazza Gramsci, saranno montate 2 nuove giostre: un fortino con scivolo e un trenino “inclusivo”. Infine, per la Villa Comunale ci sarà l’installazione, nell’area già precedentemente utilizzata per i giochi (circa 640 mq), del Castello multifunzionale con torri, ponti, scivoli, altalene e arrampicate. Accanto a quest’ultimo, sempre nella stessa area, saranno installati 2 giochi “inclusivi”: un’altalena e una casetta grande a pianta esagonale con rampe per consentire anche l’accesso ai bambini diversamente abili e pannelli interattivi.

“Il progetto a cui abbiamo lavorato – spiega il Sindaco, Antonio Poziello – è quello di una città accogliente, vivibile ed inclusiva. Soprattutto per i bambini, avviando nel concreto la costruzione di una città senza barriere, né architettoniche né sociali, a partire dalle giostrine”.

Accanto all’installazione dei giochi sono previste anche piccole opere complementari. Nel Parco Monaci, ci sarà la piantumazione di alberi per creare ulteriori zone d’ombra accanto a quelle esistenti, data la forte esposizione solare dei giochi, e l’installazione di nuove panchine della stessa tipologia di quelle esistenti. A Piazza Gramsci, è prevista l’installazione, accanto al trenino, di una barriera in plexiglass sui dissuasori che circondano la piazza, in modo da rendere sicura l’area rispetto alla strada carrabile retrostante. Infine, ci sarà l’installazione nella Villa Comunale di panchine “in cemento”, distribuite lungo il perimetro dell’area di 640 mq.

Per quanto attiene ai tempi di realizzazione delle aree, sono previsti da cronoprogramma 45 giorni naturali e consecutivi per l’installazione dei giochi, e 24 per le opere complementari. I lavori partiranno mercoledì 4 luglio dal Parco Monaci, che resterà chiuso per consentire i lavori in sicurezza. Proseguiranno poi per Piazza Gramsci, per finire con la Villa Comunale. I lavori per la realizzazione della nuova area giochi in Villa Comunale, partiranno a settembre. Quest’ultima sarà oggetto, infatti, sempre nei mesi estivi, anche dei lavori di ristrutturazione e di realizzazione di un’altra area giochi nella fascia verde che confina con Via I Maggio. È stata invece già completato l’impianto di videosorveglianza collegato con le forze dell’Ordine.

Un ulteriore parco giochi sarà poi realizzato nel parcheggio adiacente il VI Circolo Didattico di Via Antica Giardini (ex isola ecologica).

“Avevamo fatto del progetto ‘La terra dei giochi’ uno degli elementi qualificanti della proposta con la quale ci eravamo presentati alla città e l‘ impegno assunto col più importante dei nostri stakeholders: i bambini – aggiunge il Sindaco -. Stiamo mantenendo gli impegni e continueremo a farlo, perché stiamo progettando ulteriori parchi ed aree gioco in tutta la città”.