Giugliano, terrore sullo Chalet, cane azzanna un ragazzo: corsa in ospedale

Giugliano, terrore sullo Chalet, cane azzanna un ragazzo: corsa in ospedale

Conseguenze anche per il cane del ragazzo che ha riportato ferite alla testa ed un orecchio staccato


giugliano

GIUGLIANO – Erano le 15 circa di ieri pomeriggio quando in piazza Gramsci un ragazzo di 25 anni circa è stato aggredito da un pitbull mentre portava a spasso il suo cane.

Il cane alla vista dell’animale del ragazzo, senza alcun motivo, gli si è scagliato contro e contro il ragazzo.  Ha azzannato il giovane in più parti dell’arto superiore destro provocandogli vistose ferite al braccio ed alla mano.

Il ragazzo è stato costretto ad andare in ospedale per farsi medicare. Nel frattempo sul posto sono giunti gli uomini della Polizia Municipale di Giugliano che hanno bloccato il pitbull è consegnato all’Asl

Oggi l’accaduto è stato denunciato proprio alla Municipale che ha già individuato il proprietario del pitbull, il cui cane è stato segnalato diverse volte per episodi di aggressione verificatisi di frequente nella zona di piazza Gramsci e dintorni.

I testimoni chiedono provvedimenti nei riguardi dell’animale in quanto la suddetta piazza giuglianese è molto frequentata da tanti bambini in tutte le ore del giorno che si divertono sulle giostrine allestite, ed un episodio del genere ai danni di un bambino riporterebbe conseguenze ben più gravi rispetto a quelle riportate dal ragazzo.

Conseguenze anche per il cane del ragazzo che dopo aver subito la furia del randagio ha riportato ferite alla testa ed un orecchio staccato.

La furia del cane è stata placata grazie all’intervento di altre persone che si trovavano in quel momento in piazza. E’ proprio grazie al tempestivo intervento dei passanti che le ferite sono state limitate altrimenti sicuramente i due, sia il ragazzo che il suo cane, avrebbero riportato danni molto più seri.

FOTO DI REPERTORIO

Resta aggiornato con le notizie de Il Meridiano News: clicca qui

Diventa fan su Facebook, clicca Mi Piace sulla nostra fanpage