L’annuncio della Regione Campania: “Nuovi impianti rifiuti a Giugliano e Caivano”

L’annuncio della Regione Campania: “Nuovi impianti rifiuti a Giugliano e Caivano”

Nell’area giuglianese il servizio comprende 200 mila tonnellate all’anno per 3 anni


giugliano

GIUGLIANO/CAIVANO – Nuovo annuncio dalla Regione Campania che dà il via alle gare per gli impianti che smaltiranno le ecoballe. Il vice presidente Fulvio Bonavitacola spiega: «La situazione del mercato nazionale ed europeo dei rifiuti è in continua e radicale evoluzione. Per questo, prima di emanare i bandi, abbiamo svolto una consultazione preliminare di mercato ed aggiornato in conseguenza gli atti di gara. Proprio in questi giorni abbiamo ricevuto l’ok definitivo di Anac sulla procedura per affidare in appalto due impianti strategici del nostro programma.

Il primo impianto, secondo quanto riporta Il Mattino, produrrà combustibile solido presso lo Stir di Caivano. Il servizio comprende 400 mila tonnellate all’anno per tre anni, con facoltà di estensione con pari quantitativi per un secondo triennio.

Il secondo bando riguarda l’ impianto di recupero in un’area di Giugliano già adibita a centrale elettrica, oggi dismessa. Il servizio comprende 200 mila tonnellate all’anno per 3 anni, con facoltà di estensione con pari quantitativi per un secondo triennio, quindi per complessivi 1 milione e 200 mila tonnellate. Tirando le somme i due impianti che stiamo per mettere a gara lavoreranno 3 milioni e 600 mila tonnellate di ecoballe.

Resta aggiornato con le notizie de Il Meridiano News: clicca qui

Diventa fan su Facebook, clicca Mi Piace sulla nostra fanpage