Minacciato e aggredito con un cacciavite, in manette 47enne

Minacciato e aggredito con un cacciavite, in manette 47enne

L’uomo si era reso più volte colpevole di minacce


minacciato

NAPOLI – Questa notte gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato San Paolo hanno arrestato Aletto Salvatore, 47enne, napoletano, con numerosi pregiudizi di Polizia, per il reato di violenza privata aggravata.

I poliziotti, su segnalazione della sala operativa, sono intervenuti in via Leopardi, nei pressi della Stazione Cumana, dove hanno trovato un ragazzo in lacrime e in evidente stato di agitazione, che aveva dichiarato di essere stato aggredito e minacciato , con un cacciavite ,da un suo conoscente

Gli agenti si sono messi subito alla ricerca dell’aggressore , che nel frattempo aveva raggiunto un bar della zona, cambiando la t-shirt che indossava al momento dell’aggressione.

I poliziotti hanno subito bloccato il 47enne e da un controllo all’interno del suo zaino hanno rinvenuto sia il cacciavite che la t-shirt.

Il ragazzo dopo l’aggressione  ha dichiarato agli agenti, che Aletto si era reso più volte responsabile di continue minacce nei confronti di una sua parente e che aveva tentato in modo pacifico un chiarimento con l’aggressore.

L’arrestato è stato, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, condotto presso la casa Circondariale di Poggioreale.