Reato di ricettazione e truffa: nei guai 49enne napoletano

Reato di ricettazione e truffa: nei guai 49enne napoletano

Le indagini eseguite dagli agenti della Polizia di Stato


NAPOLI – Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Bagnoli hanno denunciato in stato di libertà F.F., 49enne  napoletano,  con numerosi pregiudizi, per il reato di ricettazione, truffa, possesso di documenti falsi e ricettazione di assegno circolare.

Una persona, dopo un’inserzione e trattativa attraverso un sito internet, aveva consegnato il suo motore marino e aveva ricevuto in cambio un assegno circolare poi risultato falso. I poliziotti, a seguito della denuncia sporta dalla vittima, hanno dato inizio alle indagini e grazie ad un’attività info investigativa e all’utilizzo di alcune videocamere installate sul percorso seguito dal truffatore, risalendo alla targa e al mezzo a noleggio utilizzato per caricare il motore, sono riusciti a risalire a un locale in via Brin .

Gli agenti hanno rinvenuto due motori marini: uno era quello denunciato dalla vittima, mentre l’altro  era stato acquistato in una concessionaria con le stesse modalità. Il 49enne, che non è riuscito a dare alcuna spiegazione circa la presenza dei 2 motori marini, è stato denunciato in stato di libertà mentre i  due  motori marini sono stati riconsegnati ai legittimi proprietari.