Tragedia in ospedale, gli sfonda il cranio e picchia pazienti e medici: morto 65enne

Tragedia in ospedale, gli sfonda il cranio e picchia pazienti e medici: morto 65enne

L’uomo è stato fermato ed arrestato dai carabinieri


ospedale

SESSA AURUNCA – Tragedia nell’ospedale San Rocco a Sessa Aurunca, ucciso paziente di 65 anni. Ad agire un extracomunitario in cura all’interno del reparto di Psichiatria. L’uomo, in preda ad un raptus ha sfondato il cranio del 65enne ed ha picchiato altri pazienti oltre che al personale medico. Si è scatenato un fuggi fuggi generale fino all’arrivo dei carabinieri che hanno fermato il suicida.

SEGUIRANNO AGGIORNAMENTI