Troppe risse, chiuso noto locale della movida di Coroglio

Troppe risse, chiuso noto locale della movida di Coroglio

Il provvedimento è arrivato in particolare dopo l’ultima rissa dell’11 giugno dove un giovane ha perso la vita


troppe risse

BAGNOLI – Questa mattina gli agenti del Commissariato di Bagnoli hanno notificato al titolare di un locale di via Coroglio a Nisida un provvedimento di chiusura per cinque giorni, a partire dal prossimo giovedì, emesso dal sig. Questore di Napoli ai sensi dell’art.100 del T.U.L.P.S.

Il provvedimento della Divisione Amministrativa della Questura partenopea si è reso necessario una volta ritenuto che il locale costituisca fonte di pericolo per la sicurezza dei cittadini nonché di allarme sociale, a causa dei numerosi episodi critici verificatisi all’interno dello stesso e nelle aree adiacenti. In particolare lo scorso 11 giugno un giovane di 28 anni fu attinto mortalmente da diversi colpi di arma da fuoco dopo una discussione insorta all’interno del locale e proseguita al suo esterno.

Il 28 maggio scorso due giovani venivano accerchiati, accoltellati e malmenati nel parcheggio del locale da almeno una quindicina di coetanei a seguito di una lite per futili motivi iniziata all’interno del locale stesso. Infine la notte del 14 maggio scorso veniva richiesto l’intervento di una volante presso il parcheggio del locale per avvenuta rissa.

Diversi peraltro i furti denunciati da avventori del locale, che hanno lamentato la sottrazione di portafogli contenenti soldi e documenti. Da tali episodi è scaturito il provvedimento emesso dal sig. Questore di Napoli, che ha disposto per cinque giorni la sospensione della licenza di agibilità per pubblico spettacolo e delle attività di somministrazione al pubblico di bevande ed alimenti. Il locale resterà chiuso dalle 00,00 del 26 fino alle 24,00 del 30 c.m.