Rapina coetaneo per giocare al centro scommesse: arrestato

Rapina coetaneo per giocare al centro scommesse: arrestato

All’interno del locale, sono stati individuati i due rapinatori mentre effettuavano delle giocate al bancone. I due vistisi scoperti, hanno tentato la fuga, ma uno dei due, precisamente il conducente del ciclomotore, è stato bloccato e arrestato


TORRE DEL GRECO – Gli agenti del commissariato di PS Torre del Greco hanno arrestato, per il reato di rapina aggravata, F.N.,17enne corallino, in concorso con altra persona al momento non identificata. I poliziotti, poco dopo le 20.00 di ieri, su segnalazione della centrale operativa hanno avvicinato un centro scommesse in Via Circumvallazione dove la vittima di una rapina aveva notato i suoi aggressori. Gli agenti prontamente intervenuti hanno bloccato il rapinatore mentre il complice riusciva a far perdere le sue tracce. I poliziotti, hanno accertato che, il 17enne, nel tardo pomeriggio di ieri, unitamente ad un complice a bordo di uno scooter, ha avvicinato un coetaneo che percorreva a piedi Via Circumvallazione, i due rapinatori intimavano alla vittima di consegnargli i soldi; la vittima impaurita gli dava quanto in suo possesso cinque euro. I due si allontanavano. La vittima allertava il padre e unitamente allo stesso mentre tornavano a casa, ha notato dinanzi ad un centro scommesse lo scooter, un Piaggio liberty, usato dai due rapinatori.

All’interno del locale, sono stati individuati i due rapinatori mentre effettuavano delle giocate al bancone. I due vistisi scoperti, hanno tentato la fuga, ma uno dei due, precisamente il conducente del ciclomotore, è stato bloccato e arrestato, lo scooter utilizzato per commettere il reato è stato sottoposto a sequestro. Il rapinatore è stato condotto al Centro di Prima Accoglienza dei Colli Aminei.

IMMAGINE DI REPERTORIO