Violenta la ex fidanzata, spegnendole sigarette sul petto: arrestato

Violenta la ex fidanzata, spegnendole sigarette sul petto: arrestato

La vittima è stata anche minacciata a più riprese con una pistola


violenta

MARCIANISE – I carabinieri della stazione di Macerata Campania hanno dato esecuzione ad un’ordinanza applicativa di misura cautelare, emessa dal tribunale di Santa Maria Capua Vetere, nei confronti di V.M., 46 anni, gravemente indiziato del reato di violenza sessuale aggravata, commessa ai danni dell’ex compagna.

I carabinieri hanno accertato che V.M., il 17 e 20 agosto scorso, ha costretto la vittima a subire atti sessuali provocandole, durante il primo episodio delittuoso, una bruciatura a seguito dello spegnimento, sul petto, di una sigaretta e, nel secondo caso, minacciandola anche di morte con una pistola, apparentemente efficiente ma rivelatasi a salve, strumento poi sequestrato. L’uomo si trova ora agli arresti domiciliari.