Aversa, operazione anti-camorra: in manette quattro esponenti del clan

Aversa, operazione anti-camorra: in manette quattro esponenti del clan

Le indagini hanno riguardato particolarmente le estorsioni portate a termine nei confronti dei commercianti della zona di Cesa


AVERSA – Operazione anti-camorra portata a termine dai carabinieri del reparto territoriale di Aversa. Due agli arresti domiciliari e quattro in carcere, un duro colpo per il Mazzara.

I militari dell’arma hanno notificato a Luca Scarano, Santo Riccio, Vincenzo Marino e Tammaro Scarano (già detenuto) un’ordinanza di custodia cautelare. A domiciliari invece sono finti Aniello Pecovella e Carlo Abategiovanni.

Le indagini hanno riguardato particolarmente le estorsioni portate a termine nei confronti dei commercianti della zona di Cesa. Gli arrestati, infatti, avrebbero imposto alle attività commerciali l’acquisto di alcuni gadget.

Decisive sono state le dichiarazioni rese da Tammaro Scarano detto “Scarulella”, l’unico dei sei indagati che era recluso.

DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

TORNA ALLA HOME