Nuovo film per l’attore di Qualiano, Luca Fummo. De Leonardis: “Un giovane che ci fa onore”

Nuovo film per l’attore di Qualiano, Luca Fummo. De Leonardis: “Un giovane che ci fa onore”

“E’ la dimostrazione di come, pur fra tante difficoltà emergenti nel territorio della provincia nord di Napoli, si possano ottenere grandi risultati attraverso l’impegno”, ha detto il Sindaco


QUALIANO – Un giovane attore di Qualiano, Luca Fummo, classe 1993, si sta facendo strada sempre di più nel mondo del cinema. Giovedì 27 settembre andrà in scena, al Cinema Duel Village di Caserta, alle 18:30, la prima del film “Insieme per amore”, dove Luca è uno dei protagonisti, per la regia di Nando De Maio.

Già all’età di 9 anni, Luca aveva le idee chiare. “Voglio fare l’attore!”, diceva sin da piccolo. E proprio a 9 anni cominciò a frequentare una scuola privata di recitazione cinematografica senza però abbandonare la scuola statale  continuando fino alle superiori ottenendo il diploma all’Istituto Alberghiero IPSAR “Lucio Petronio” a Monteruscello, Pozzuoli.

Il tutto con gli incoraggiamenti di papà Antonio, oggi in pensione, ed ex lavoratore dell’Enel, e mamma Anna. Luca è ultimo di sei figli. A 25 anni ha già al suo attivo diverse belle prove e riconoscimenti.

Luca è stato premiato dalla giuria del Festival del Cinema di Roma nel 2011. A fare da giudici artisti del calibro di Michele Placido, Liliana Cavani e Marco Risi, che lo hanno premiato per l’ottima interpretazione di un monologo, quello finale “Discorso alla Radio”, tratto dal film del 2000 di Marco Tulio Giordana, “I Cento Passi”,  sulla storia di Peppino Impastato, tragicamente ucciso dalla mafia.  «Stamattina Peppino avrebbe dovuto tenere il comizio conclusivo della sua campagna elettorale. Non ci sarà nessun comizio e non ci saranno più altre trasmissioni…»- comincia così il monologo, poi, dopo il racconto del “suicidio” del ragazzo a Cinisi e del coincidente ritrovamento del corpo di Aldo Moro a Roma, finisce con «E tu Peppino non sei stato altro che un povero illuso, tu sei stato un ingenuo, sei stato un nuddu miscato cu niente».

“Luca è un fiore all’occhiello della città di Qualiano – ha detto il Sindaco Raffaele De Leonardis – Questo attore giovane ma già affermato professionista rappresenta una speranza per la nostra città. E’ la dimostrazione di come, pur fra tante difficoltà emergenti nel territorio della provincia nord di Napoli, si possano ottenere grandi risultati attraverso l’impegno”.