Pistola elettrica agli agenti; arrivano i primi risultati

Pistola elettrica agli agenti; arrivano i primi risultati

Rissa sventata in stazione grazie alla presenza del “taser”


NAPOLI – Nella notte di Mercoledì 5 settembre, nei dintorni della stazione centrale di Milano, le volanti della Polizia di Stato sono intervenute per sedare una rissa tra tre persone armate di coltelli. Agli agenti è bastato mostrare il taser per bloccarli.
Da acuni giorni in dodici città italiane, Milano, Torino, Genova; Padova, Reggio Emilia, Bologna, Firenze, Caserta, Napoli, Brindisi, Catania e Palermo, è stata data in dotazione a Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza la pistola elettrica X2, meglio conosciuta come “taser”, acronimo di Thomas A. Swift Electric Rifle. Il nome proviene dal protagonista di una serie di romanzi, Tom Swift, nonché dal nome dell’azienda produttrice Taser International che ha cambiato nome in Axon. La pistola elettrica ha una durata di cinque anni ed è in uso in 107 Paesi. L’arma è stata data in dotazione in via sperimentale per tre mesi, al termine dei quali il Ministero dell’Interno valuterà se concederla in via definitiva alle forze dell’ordine. Il ministro Salvini punta non solo a renderla uno strumento definitivo, ma ad allargare i corpi a cui destinarle includendo Polizia Ferroviaria, Polizia Penitenziaria e Polizia Locale. Il taser ha il duplice obiettivo di fungere da deterrente e di immobilizzare il soggetto evitando così l’utilizzo della pistola d’ordinanza che potrebbe provocare danni molto più seri. L’arma elettricaspara due piccoli dardi legati al dispositivo con fili elettrici, trasferendo una scarica ad alta tensione e basso amperaggio. La scarica dura cinque secondi provocando contrazioni muscolari e sovraccarico del sistema nervoso. La persona colpita cade a terra priva di forza. Da diverse parti si alzano però polveroni di critiche da chi considera il taser gravemente nocivo per la salute.Da oltre dieci anni l’ONU ritiene la pistola elettrica uno strumento di tortura. Per Amnesty International negli Usa il taser ha provocato centinaia di morti. La Reuter ha analizzato le autopsia per questi casi: per 1/5 il taser è la causa o ha contribuito ai decessi.Buona la prima!  E’ stato il commento del Ministro dell’Interno Matteo Salvini, appena ha appreso la notizia del positivo debutto della pistola elettrica a Milano. Il Ministro considera l’arma uno strumento efficace per riportare la sicurezza per le strade e far correre meno rischi agli agenti sia per la salute sia giudiziari a seguito di interventi compiuti.