Seminano il terrore con furti e rapine per mesi: presi due Rom dell’area nord

Seminano il terrore con furti e rapine per mesi: presi due Rom dell’area nord

Gli uomini sono stati fermati dai carabinieri di Manduria


rom

MANDURIA – I carabinieri hanno fermato a Manduria, in provincia di Taranto, un giovane di origine serba, Sasa Radosavljevic, 24 anni, accusato di essere parte di una banda che ha compiuto diversi furti e rapine negli ultimi mesi in provincia di Cosenza. Il malvivente era residente nel campo rom di Secondigliano, in provincia di Napoli.

L’uomo era alla guida della propria automobile. Precedentemente, 10 luglio, i carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro avevano fermato un altro dei componenti, Elvis Radosavljevic, anche lui 24enne, originario della Serbia e residente nel napoletano.

Le indagini, dirette dalla Procura di Castrovillari, sono iniziate lo scorso 5 luglio ad Albidona, in provincia di Cosenza. Quel giorno i due ladri si erano recati all’interno di un’abitazione, venendo scoperti sul fatto da una donna con la propria figlia, appena rientrate e successivamente picchiate dai due uomini.

TORNA ALLA HOME E VISITA LA PAGINA FACEBOOK