Calciatore 18enne pestato a sangue per un errore di persona: calci e pugni senza pietà

Calciatore 18enne pestato a sangue per un errore di persona: calci e pugni senza pietà

Senza alcuna riserva e pietà il giovane è stato colpito violentemente, in via Manzoni nel centro cittadino di San Giorgio a Cremano


SAN GIORGIO A CREMANO – Calci, pugni e cinghiate ad un 18enne calciatore. Pare che ci sia stato un scambio di persona, la baby gang colpevole dell’aggressione poco prima aveva avuto un diverbio con un ragazzo che somigliava alla vittima.
Senza alcuna riserva e pietà il giovane è stato colpito violentemente, in via Manzoni nel centro cittadino di San Giorgio a Cremano.
Sembrerebbe che siano al meno tre i ragazzi coinvolti che incappucciati si sono serviti di caschi e cinture per malmenare la vittima.
Ad evitare che l’episodio finisse in tragedia è stato l’intervento fortuito di un carabiniere fuori servizio.
A soccorrere il ragazzo sono stati anche alcuni passanti che hanno allertato immediatamente i soccorsi.
I sanitari del pronto soccorso hanno rilevato un live trauma cranico e hanno provveduto a medicarlo.