Frattamaggiore, pagano in anticipo venditore di Pellet ma alla consegna non c’è nessuno

Frattamaggiore, pagano in anticipo venditore di Pellet ma alla consegna non c’è nessuno

L’uomo avrebbe promosso una conveniente offerta, chiedendo dalle 400 euro ai mille euro di anticipo, e così raggiungendo somme pari a oltre 700 mila euro


FRATTAMAGGIORE – Presunta maxi truffa a Frattamaggiore da parte di un venditore di Pellet. In centinaia, infatti, si sono ritrovati ieri mattina in strada a via Mazzini, tutte vittime di una presunta truffa fatta da un negoziante di Pellet della zona. A quanto denunciato  dagli astanti, come riporta il 24.it, l’uomo avrebbe promosso una conveniente offerta per Pellet austriaco a 10 euro, chiedendo dalle 400 euro ai mille euro di anticipo, e così raggiungendo somme pari a oltre 700 mila euro. Ieri le famiglie che avevano deciso di acquistare il combustibile dovevano ritirare la consegna, ma il negoziante non si è fatto più trovare. Il negozio risulta chiuso e dentro non ci sarebbe più nulla. Gli agenti della Polizia, chiamati sul posto, hanno consigliato di aspettare le 24 ore prima di sporgere denuncia per truffa aggravata.

Resta aggiornato con le notizie de ilmeridianonews.it, seguici su FACEBOOK, clicca QUI