Minacciato e picchiato per non aver voluto pagare il pizzo: arrestato strozzino

Minacciato e picchiato per non aver voluto pagare il pizzo: arrestato strozzino

L’uomo aveva richiesto la somma di 100mila euro per far continuare l’attività


pizzo

CASTELLAMMARE DI STABIA – Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Castellamare di Stabia, , coordinati dalla Procura Distrettuale Antimafia, hanno eseguito, nel pomeriggio di ieri, un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. nei confronti di CASCONE Angelo di 48 anni, ritenuto responsabile di tentata estorsione e lesioni aggravate dal metodo mafioso. L’uomo chiedeva il pizzo già dallo scorso dicembre.

Lo scorso mese di agosto il 48enne ha  aggredito all’interno di un esercizio commerciale di Castellammare di Stabia (Na), un imprenditore, cui ribadiva la richiesta estorsiva, già effettuata nel decorso Dicembre, di ben centomila Euro per continuare la propria attività commerciale. Nella circostanza,  le indagini hanno svelato una serie di atti vessatori commessi dal CASCONE nei confronti della sua vittima. Dopo le formalità di rito il CASCONE è stato condotto presso il penitenziario di Napoli – Secondigliano.

COMUNICATO STAMPA

Resta aggiornato con le notizie de Il Meridiano News: clicca qui

Diventa fan su Facebook, clicca Mi Piace sulla nostra fanpage