Villaricca, al Madrearte il teatro è in fermento

Villaricca, al Madrearte il teatro è in fermento

Presentata ieri la nuova stagione del Madrearte. L’assessore alla Cultura avv. Loredana Granata afferma: “ Il cartellone di questa stagione è particolarmente ricco e vede la partecipazione di tante compagnie talentuose”


Madrearte

VILLARICCA  – E’ stata presentata il 24 ottobre al nuova stagione teatrale del Madrearte, 34 spettacoli dal 26
ottobre al 18 maggio per una proposta artistica di 75 appuntamenti con professionisti e giovani realtà del teatro si esibiranno sul palco del madrearte. “c’è un teatro per tutti” evidenzia il direttore artistico Antonio Diana: “qui trovano spazio giovani gruppi di teatranti che sperimentano e si formano. Il pubblico ci chiede diversi generi, per questo scegliamo opere che vanno dal teatro di tradizione alla nuova drammaturgia proponendo diverse espressioni teatrali, dalla commedia al dramma, dal cabaret alle performance di artisti di strada. Anche quest’anno la stagione teatrale è patrocinata dal Comune di Villaricca. Al Sindaco avv. Rosaria Punzo ed all’assessore alla Cultura avv. Loredana Granata, i ringraziamenti per l’attenzione che mostrano verso questa realtà ” .

Il Sindaco, avv. Rosaria Punzo dichiara “ Anche quest’anno abbiamo con piacere patrocinato la stagione teatrale del Madrearte, che è un fiore all’occhiello del nostro territorio, garanzia di talento e professionalità”.
L’assessore alla Cultura avv. Loredana Granata afferma “ Il cartellone di questa stagione è particolarmente ricco e vede la partecipazione di tante compagnie talentuose. Un ringraziamento particolare all’associazione Madrearte e ad Antonio Diana, che, con il suo talento, è un faro sul nostro territorio, che promuove cultura, anche e soprattutto tra i giovani.”
Tanti sono i professionisti che si alterneranno sul palco del Madrearte: Corrado Taranto, Nando
Varriale, Diego Sanchez, Sergio di Paola, Chicco Paglionico, Lucio Allocca, Mario Autore,
Vincenzo Borrelli, Giulio Carfora, Francesco Scimeni, Mirco Menegatti e Tino Fimiani.

 

A suon di sax, con gli intervalli musicali del M° Ernesto Dolvi ed altre performance artistiche del team del Madrearte con Antonio Dell’isola e Maria Elena Bianco, prosegue l’annuncio degli eventi dalla voce di Gennaro de Sio e di Antonio Diana che tessono il fil rouge.

Non mancano i tributi e gli eventi che decadono in ricorrenze particolari come il 24 novembre, giornata nazionale contro il femminicidio dove si esibirà la compagnia teatro aperto, vincitore del Panteatro festival, con strage di genere femminile plurale. Il 6 Gennaio verrà ricordato Pino Daniele con un concerto spettacolo per la regia di Ivan Improta mentre il 15 febbraio GianBattista Basile rivivrà con Enzo D’arco in ‘na storia antica. Tra le proposte notevoli, il 10 maggio “il lume confesserà tutto” da Le serve di J. Jenet, “nu surdato sbruffone” da Miles Gloriosus di Plauto, “una noche en la baracca” da Garcia Lorca e “tre pecore viziose” di E. Scarpetta.
Simulazioni” e “come ti mangio” in scena rispettivamente dal 17 al 27 gennaio e dal 28 al 31 marzo, sono le nuove opere di Antonio Diana, in scena con la compagnia stabile del Madrearte. Per questa stagione teatrale sono da sottolineare le collaborazioni con una rete di teatri Campani: Teatro Madrearte, Magma Teatro, Teatro di sotto, Centro Teatro Spazio che ha attivato diverse interlocuzioni artistiche per far crescere la proposta teatrale off Campana attraverso il confronto e progetti in comune.

In primavera 2019, dal 20 al 23 marzo il Panteatro Festival sarà dedicato alle categorie corto
teatrale e poesia, i bandi sono sul sito www.madrearte.it con i dettagli di tutta la stagione teatrale.

LA LOCANDINA DEGLI SPETTACOLI DELLA  STAGIONE TEATRALE 2018/2019

COMUNICATO STAMPA