Cerca di colpire madre e fratello con una sedia poi con una mazza: arrestato

Cerca di colpire madre e fratello con una sedia poi con una mazza: arrestato

Lo scorso dicembre il 41enne tentò anche di far saltare in aria il palazzo con una bombola di gas


MADDALONI – Cerca di colpire madre e fratello con una sedia poi con una mazza: arrestato. La stazione dei carabinieri di Maddaloni, agli ordini del maresciallo Di Carluccio, ha proceduto all’arresto per maltrattamenti in famiglia, lesioni e minaccia a pubblico ufficiale, nei confronti di Antonio Miniero, 41 anni, celibe, nullafacente. I familiari dell’uomo, a seguito di denuncia sporta per maltrattamenti continui subiti nell’ultimo periodo, sono stati accompagnati dai militari della stazione presso la propria abitazione,  dove Miniero, alla vista dei parenti e dei militari si scagliava violentemente procurando lesioni ad uno dei carabinieri intervenuti. E’ stato arrestato in flagranza di reato.

L’arrestato è stato tradotto presso il carcere di Santa Maria Capua Vetere su disposizione dell’autorità giudiziaria. Deve rispondere di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale. Non è il primo episodio del quale Miniero si è reso protagonista: lo scorso dicembre tentò di far saltare in aria il palazzo con una bombola di gas. Ieri sera ha cercato di colpire la madre ed il fratello in un primo momento con una sedia poi con una mazza di legno.