Choc a scuola: si finge zio e tenta di rapire una bimba

Choc a scuola: si finge zio e tenta di rapire una bimba

L’identikit non è pervenuto, ma l’autorità continua le ricerche. La docente intima la massima allerta ai docenti


bimba

NOCERA INFERIORE – Un uomo ha cercato di portare con lui una bimba di circa 9 anni al plesso Giuseppe Marrazzo del IV Istituto comprensivo a Nocera Inferiore .

L’individuo ha detto di essere lo zio delegato dai genitori per portare a casa la piccola ma, incalzato dalla domanda della maestra, la quale ha chiesto un documento o una delega, è andato via velocemente. Persino la bambina ha dichiarato di non conoscere l’adulto.

Il fatto è avvenuto lo scorso venerdì al plesso Giuseppe Joe Marrazzo del IV Istituto comprensivo in via Iodice a Nocera Inferiore.

Ovviamente l’episodio ha allarmato i genitori e gli alunni che prontamente hanno effettuato la denuncia contro ignoti presso la stazione dei carabinieri di Nocera Inferiore, non essendo possibile realizzare l’identikit del volto dell’individuo, tra le poche informazioni pervenute è emerso che si tratti di un uomo di mezza età.

Non sono chiare le intenzioni dello sconosciuto, per il momento le autorità stanno indagando, come riporta il Mattino, la dirigente scolastica ha invitato gli altri due plessi dell’Istituto: Ilaria Alpi e Maria Teresa di Calcutta a concentrarsi e porre maggior attenzione.

La dirigente ha poi dichiarato che: “Visto l’evento increscioso accaduto al plesso Marrazzo i docenti provvederanno a comunicare alle famiglie, con avviso scritto e firma di riscontro, che “fino alla presentazione della liberatoria i ragazzi non sono autorizzati ad uscire senza essere prelevati da un adulto”.

DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

TORNA ALLA HOME