Condannato a due anni maniaco: filma e palpeggia una ragazzina di 12 anni

Condannato a due anni maniaco: filma e palpeggia una ragazzina di 12 anni

La scelta del tipo di processo e della lieve entità del reato condotto il giudice a scegliere una pena “soft”


condannato

MARCIANISE – Daniele C., 44 enne è stato condannato a due anni e 8 mesi per violenza sessuale nei confronti di una ragazzina di 12 anni e per averla ripresa con una telecamera all’interno dei camerini del Centro Commerciale Campania.

L’uomo, di Calvi Risorta in provincia di Caserta, è reo di aver seguito nell’Aprile scorso al Centro Commerciale Campania una ragazzina di 12 anni palpandole il sedere e riprendendola con una microcamera mentre provava alcuni capi d’abbigliamento. La ragazzina, spaventata, urlando ha richiamato l’attenzione dei Carabinieri che hanno prontamente controllato il supporto digitale del malintenzionato.

Dalle verifiche dei carabinieri, come riporta Cronache della Campania, si è risalito ad un PC e alcuni hard disk contenenti decine di video di ragazze filmate nei camerini di centri commerciali nelle province di Napoli e di Caserta.

Il giudice del tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha emesso la condanna, riconoscendo le attenuanti per la lieve entità del reato ed in virtù della scelta del rito abbreviato, il magistrato ha quindi optato per una pena più leggera per l’uomo.

Resta aggiornato con le notizie de Il Meridiano News: clicca qui

Diventa fan su Facebook, clicca Mi Piace sulla nostra fanpage

 

FOTO DI REPERTORIO