Pubblicizzava sul web Bed & Breakfast abusivo: nei guai una donna

Pubblicizzava sul web Bed & Breakfast abusivo: nei guai una donna

Operazione svolta dagli agenti della Polizia Locale e dai Carabinieri


SANT’ANTIMO- Camere in affitto tramite portale internet a prezzi contenuti e business degli affitti a Sant’Antimo da parte di una donna. Tutto sembrava regolare ma in realtà è stata scoperta una struttura abusiva, sconosciuta al fisco e alla Questura non avendo comunicato i nominativi degli ospitati.

In questo contesto si è svolta una operazione congiunta dei caschi bianchi e dei militari dell’Arma, agli ordini dei rispettivi Comandanti, Maggiore Biagio Chiariello e Capitano Daniele Perrotta, che dopo un monitoraggio dei siti e degli affitti sono risaliti alla responsabile, una donna di Sant’Antimo. Contestate le violazioni alle norme regionali per sanzioni di circa duemila euro, sequestrata la struttura e denunciata la donna con rapporto inoltrato alla Procura della Repubblica. Quanto posto in essere rappresenta un chiaro segnale di continuità alle azioni di ripristino e legalità su un territorio difficile come quello posto nell’area a Nord di Napoli.