Reagisce ad una rapina: i malviventi gli rompono il braccio

Reagisce ad una rapina: i malviventi gli rompono il braccio

Il ragazzo è stato medicato all’ospedale San Paolo e dimesso con 30 giorni di prognosi. I poliziotti stanno vagliando la sua versione, per il momento senza riscontri


NAPOLI – Rapina che ha rischiato di trasformarsi in tragedia, a Napoli. Sarebbe infatti stato aggredito da due persone in scooter che avrebbero affiancato la sua automobile per rapinarlo del telefonino e, alla sua reazione, gli avrebbero spaccato un braccio. È quello che ha raccontato P. C., 36 anni, del Rione Traiano, con precedenti per droga, ai poliziotti che indagano sulla rapina che sarebbe avvenuta intorno alle 18 di martedì nel complesso di caseggiati popolari di Soccavo. Il ragazzo è stato medicato all’ospedale San Paolo e dimesso con 30 giorni di prognosi. I poliziotti stanno vagliando la sua versione, per il momento senza riscontri.

FONTE: ILMATTINO.IT

Resta aggiornato con le notizie de ilmeridianonews.it, seguici su FACEBOOK, clicca QUI