Tragedia in Messico: napoletano ucciso a colpi di arma da fuoco

Tragedia in Messico: napoletano ucciso a colpi di arma da fuoco

Episodio che presenta situazioni analoghe a quelle della scomparsa di altri tre napoletani


messico

MESSICO – Nuovo caso di omicidio in Messico ai danni di un napoletano. Dopo la vicenda riguardante la sparizione dei tre imprenditori, questa volta la vittima è Alessandro De Fabbio, 32enne originario di Napoli, conosciuto come Poppe. L’uomo è stato ucciso a colpi di arma da fuoco mentre si trovava a bordo della sua auto. Il corpo è stato ritrovato nel comune di Tepechitlan, nello stato di Zacatecas.

Come riporta “Il Mattino”, la vicenda presenta caratteristiche analoghe a quella relativa alla scomparsa di Antonio Russo, il figlio Raffaele e il nipote Vincenzo Cimmino: De Fabbio infatti si occupava in Messico della vendita di motoseghe elettriche e gruppi elettrogeni.

TORNA ALLA HOME E VISITA LA PAGINA FACEBOOK