Blitz dei Carabinieri nel fortino dei Lo Russo: pusher in manette, trovate armi

Blitz dei Carabinieri nel fortino dei Lo Russo: pusher in manette, trovate armi

All’interno di una casa disabitata sul vico Chiesa è stato rinvenuto e sequestrato un revolver calibro 38 special con 6 cartucce nel tamburo e altre sette cartucce


Qualiano

NAPOLI – Blitz dei Carabinieri nel fortino dei Lo Russo: pusher in manette, trovate armi. I militari della Compagnia Napoli – Vomero insieme a colleghi del Reggimento Campania e unità cinofile hanno eseguito un servizio ad “alto impatto” nell’area di Miano ritenuta sotto il controllo del clan camorristico dei “Lo Russo”, procedendo a perquisizioni per blocchi di edificio.

All’interno di una casa disabitata sul vico Chiesa è stato rinvenuto e sequestrato un revolver calibro 38 special con 6 cartucce nel tamburo e altre sette cartucce che ignoti avevano nascosto in un marsupio insieme a due immaginette sacre.

Poco distante è stato arrestato Angelo Pesacane, un 19enne del luogo già noto alle forze dell’ordine. Nel corso di perquisizione domiciliare è stato trovato in possesso di 36 grammi di hashish, in gran parte suddivisi in stecchette, di materiale per il confezionamento e di un bilancino di precisione nonché di una pistola lanciarazzi calibro 22 priva di matricola.

Sempre sul vico Chiesa e anche sul vico Cotugno sono state rinvenute e sequestrate grosse somme di denaro verosimilmente riconducibili a spaccio di stupefacenti
L’arrestato è stato tradotto a Poggioreale.

Resta aggiornato con le notizie de ilmeridianonews.it, seguici su FACEBOOK, clicca QUI