Luigi accusa dolori allo stomaco ed al petto: muore a 31 anni all’ospedale di Aversa

Luigi accusa dolori allo stomaco ed al petto: muore a 31 anni all’ospedale di Aversa

Inizialmente, Luigi sembrava affetto da  miocardite, ma non c’era nulla che facesse pensare ad un epilogo così tragico


SAN TAMMARO/AVERSA – Lutto a San Tammaro, paese del casertano. La comunità locale è infatti stata raggelata dalla notizia della morte di un ragazzo 31enne avvenuta all’ospedale di Aversa poco prima dell’ora di pranzo. Luigi Rauso non ce l’ha fatta, stroncato da un edema polmonare. Un vero e proprio calvario, quello di Luigi, come riporta edizionecaserta.it, cominciato ieri pomeriggio  quando è stato accompagnato all’ospedale Melorio di Santa Maria Capua Vetere con la pressione alta: accusava dolori allo stomaco e al petto. Qui dopo una serie di visite i medici hanno capito che la situazione era seria e non disponendo dell’unità coronarica hanno deciso per il trasferimento durante la notte all’ospedale Moscati di Aversa.

Inizialmente, Luigi sembrava affetto da  miocardite, ma non c’era nulla che facesse pensare ad un epilogo così tragico. La situazione si è poi aggravata nel corso della mattinata, quando in seguito ad una crisi è deceduto tra lo sconforto generale dei parenti. Luigi Rauso lascia un vuoto immenso in chi lo conosceva a partire dalla fidanzata: era da tutti descritto come un bravissimo ragazzo. Distrutti dal dolore anche i parenti, alcuni dei quali risiedono in Portico di Caserta. Erano conosciuto anche a Capua per aver frequentato da ragazzo l’istituto superiore “Falco”.