Poliziotto di Giugliano interviene in una rissa: aggredito con un machete

Poliziotto di Giugliano interviene in una rissa: aggredito con un machete

La lite tra vicini di casa sarebbe avvenuta per futili motivi. Due i fratturati nei violenti scontri, sono poi intervenuti i Carabinieri


SUCCIVO/GIUGLIANO –  Tragedia sfiorata tra le province di Napoli e Caserta. A seguito di una rissa avvenuta in un condominio a Succivo, infatti, un poliziotto del commissariato di Giugliano, libero dal servizio, è intervenuto ed è stato aggredito da una persona con un machete. La lite tra vicini di casa sarebbe avvenuta per futili motivi.

L’agente- come riporta ilmattino.it- ha tentato di sedare gli animi ma una persona si è scagliata contro di lui con un machete. Il poliziotto è riuscito a disarmare l’aggressore dopo una violenta colluttazione. L’ispettore di polizia è così riuscito ad evitare il peggio ed il bilancio è stato di due persone che hanno riportato delle fratture agli arti superiori, tra cui lo stesso poliziotto. Successivamente, sono intervenuti i carabinieri che hanno portato via l’aggressore e sequestrato il machete.

Resta aggiornato con le notizie de ilmeridianonews.it, seguici su FACEBOOK, clicca QUI