Rifiuti speciali smaltiti in grosse quantità: nei guai imprenditore

Rifiuti speciali smaltiti in grosse quantità: nei guai imprenditore

Per l’uomo è scattata l’interdittiva del divieto temporaneo di esercitare attività di impresa per la durata di 6 mesi


CALVI RISORTA – Questa mattina, militari della Stazione Carabinieri Forestale di Calvi Risorta (CE), unitamente a personale delle limitrofe Stazione Carabinieri Forestale di Roccamonfìna e Vairano Patenora, hanno dato esecuzione all’ordinanza di misura cautelare (interdittiva del divieto temporaneo di esercitare attività di impresa per la durata di mesi sei) emessa, su richiesta di questa Procura della Repubblica, dal GIP presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, nei confronti di un imprenditore del vicino paese di Camigliano

L’uomo, titolare di impresa edile, stradale e movimento terra è gravemente indiziato di avere, nel periodo novembre 2013 al luglio 2018, realizzato, nella cava dismessa sita in comune di Camigliano alla località “Maretta”, di cui è comproprietario, un illecito smaltimento di ingenti quantitativi di rifiuti speciali, sia di tipo non pericolosi che pericolosi, all’interno del sito di cava stessa e attraverso il ciglio di cava anche nel sottostante Rio Maltempo.

Resta aggiornato con le notizie de ilmeridianonews.it, seguici su FACEBOOK, clicca QUI