Violenza assistita da maltrattamento sulle madri, domani la 2° giornata di formazione a Mugnano

Violenza assistita da maltrattamento sulle madri, domani la 2° giornata di formazione a Mugnano

Il Sindaco, Luigi Sarnataro: “Come Amministrazione abbiamo acceso i riflettori su tutte le forme di violenza”


mugnano

MUGNANO – Violenza assistita da maltrattamento sulle madri, domani la seconda giornata di formazione. Il convegno, patrocinato dal Comune e organizzato dalla cooperativa sociale Dedalus nell’ambito del progetto “Tessere il futuro”, si terrà in aula consiliare dalle ore 9 alle 14. “Quello di domani è il secondo seminario sul tema della violenza assistita – spiega l’assessore alle Pari Opportunità Valentina Canditone – La prima giornata ha visto la partecipazione di un gran numero di professionisti, medici e assistenti sociali, provenienti da tutta la provincia, che operano nel settore. Si parla ancora troppo poco di violenza assistita, ovvero della violenza che subiscono i bambini quando vedono il loro padre maltrattare verbalmente e fisicamente la madre”.

La formazione, introdotta da Tania Castellaccio, responsabile Area Accoglienza Dedalus, sarà condotta da Annamaria Scapicchio, psicologa, psicoterapeuta e supervisore EMDR e dall’assistente sociale Marianna Giordano. “Come Amministrazione ci siamo posti l’obiettivo di accendere i riflettori su tutte le forme di violenza – dichiara il sindaco Luigi Sarnataro – Neanche dieci giorni fa, non a caso, abbiamo proclamato Mugnano “Città contro la violenza sulle donne”, apponendo un apposito cartello all’ingresso della città.  Con queste giornate di formazione gli operatori del settore acquisiscono importanti strumenti per aiutare e seguire al meglio tutte le vittime di maltrattamenti”.