Militare muore in un’operazione di routine dopo 5 giorni di agonia: era di Sant’Antimo

Militare muore in un’operazione di routine dopo 5 giorni di agonia: era di Sant’Antimo

Tutta la comunità e l’intero corpo della Marina Militare è in lutto per il sottufficiale 53enne


muore

TARANTO/SANT’ANTIMO – Dopo cinque giorni di agonia muore Gioacchino Verde, sottufficiale della Marina Militare, dopo essere rimasto ferito nel corso di alcune operazioni di ormeggio nel porto di Taranto.

Nonostante la sua esperienza, il militare è stato vittima di un incidente avvenuto durante un’operazione di ormeggio della Fregata Bergamini dell‘unità Navale della Stazione Navale Mar Grande di Taranto. Nel corso delle indagini, ancora in corso, è stato ricostruito che un cavo si è distaccato improvvisamente ed ha colpito Verde prima all’addome e poi alla testa con un effetto-frusta.

Il personale medico di bordo è intervenuto prontamente ed il ferito è stato trasportato subito all’ospedale Santissima Annunziata di Taranto, da testimonianze dei sanitari, è stato riscontrato come già dai primi momenti le condizioni del militare fossero effettivamente molto gravi, alcune fonti Asl hanno parlato di un’operazione “impegnativa e complessa” riferendosi al lungo intervento neurochirurgico al quale Gioacchino era stato sottoposto nel medesimo sanatorio, il sottufficiale aveva praticamente perso la gamba destra.

Verde, 53 anni, di Sant’Antimo ma residente ormai a La Spezia, lascia la moglie Anna ed i due figli Giada e Giuseppe.

Esprimono vicinanza e dolore la ministra della Difesa Trenta, il sottosegretario alla Difesa Tofalo, il capo della Marina Militare Giradelli e l’intero corpo della Marina Militare che dichiara “Aveva una encomiabile carriera militare ed era stimato da tutti, come testimoniano i numerosi messaggi di vicinanza pervenuti alla forza armata”, messaggi che inevitabilmente si trasformano in cordoglio e condoglianze nei confronti della famiglia Verde.

Resta aggiornato con le notizie de Il Meridiano News: clicca qui

Diventa fan su Facebook, clicca Mi Piace sulla nostra Fanpage