Minacce di morte e botte ai genitori per i soldi per la droga: arrestato

Minacce di morte e botte ai genitori per i soldi per la droga: arrestato

Il giovane chiedeva continuamente somme di danaro alla madre, picchiandola, umiliandola, minacciandola di morte; spesso anche il padre e il cognato divenivano vittime della sua furia


SAN NICOLA LA STRADA (CE) – Minacce di morte alla madre e al padre, continue esplosioni di violenza, il tutto per avere soldi con cui acquistare la droga. È finito per questo in carcere a San Nicola la Strada, nel casertano- il 28enne Alessio Geniale; sono stati i carabinieri a prelevarlo dalla sua abitazione, su ordine del Gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, e a condurlo in cella per il reato di maltrattamenti in famiglia.

Una situazione di violenza che si trascinava – come riporta ilmattino.it – dal 2016; il giovane, hanno accertato i carabinieri su delega della Procura di Santa Maria Capua Vetere che ha coordinato le indagini, chiedeva continuamente somme di danaro alla madre, picchiandola, umiliandola, minacciandola di morte; spesso anche il padre e il cognato divenivano vittime della furia del giovane, sempre a caccia di denaro per drogarsi. Nel 2018 la situazione è peggiorata, con richieste di danaro quasi quotidiane e frequenti minacce di morte scagliate dal giovane verso la madre e altri parenti. Più volte il 28enne ha danneggiato mobili e arredi, e persino la porta di ingresso. Solo nel novembre scorso i genitori si sono convinti a presentare denuncia ai carabinieri, dando il via all«inchiesta che ha portato il figlio in carcere.

Resta aggiornato con le notizie de ilmeridianonews.it, seguici su FACEBOOK, clicca QUI