Latitante si nascondeva in un vano dietro la parete di una stanza: arrestato

Latitante si nascondeva in un vano dietro la parete di una stanza: arrestato

Giuseppe Musella, figlio di Maria Licciardi, della omonima famiglia camorristica operante nell’area Nord di Napoli, è stato rintracciato in un appartamento del quartiere di Scampia


NAPOLI – Alle prime ore dell’alba, a Napoli, personale della Squadra Mobile di Napoli e di Caserta, nell’ambito di un attività infoinvestigativa, ha proceduto all’arresto di Giuseppe Musella, 47 anni, latitante. Il ricercato, in particolare, lo scorso mese di ottobre si era sottratto ad un ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso dalla Procura Generale della Repubblica  presso la Corte di Appello di Napoli, per i reati di associazione per delinquere, rapina e sequestro di persona. Giuseppe Musella, figlio di Maria Licciardi, della omonima famiglia camorristica operante nell’area Nord di Napoli, è stato rintracciato in un appartamento del quartiere di Scampia all’interno di un vano appositamente costruito dietro la parete di una stanza da letto.

Resta aggiornato con le notizie de ilmeridianonews.it, seguici su FACEBOOK, clicca QUI