Minaccia di suicidarsi su Facebook: salvato dall’intervento del sindaco

Minaccia di suicidarsi su Facebook: salvato dall’intervento del sindaco

“Sono intervenuto perché il primo cittadino deve sempre aiutare i suoi cittadini che hanno bisogno”, ha detto Antonio Velardi


minaccia suicidio

MARCIANISE – Un giovane di Marcianise ha minacciato di suicidarsi sul noto social Facebook. La minaccia ha allarmato un concittadino che ha subito avvertito il Sindaco che con un prontamente è riuscito a fermare il gesto estremo del giovane.

Il sindaco, Antonello Velardi, ha raccontato la vicenda in un lungo post sul suo profilo Facebook. Ieri a mezzanotte, Velardi è stato contattato da un ragazzo su Facebook che gli ha segnalato un giovane che aveva minacciato di suicidarsi sul noto social.

Il primo cittadino ha affermato che inizialmente era rimasto perplesso perché spesso gli arrivano messaggi che non corrispondo a fatti reali. Per assicurasi che la segnalazione fosse vera, si è recato subito sul profilo del giovane segnalato. Visitando il profilo, racconta di aver letto realmente il post in cui il giovane era intenzionato a compiere un gesto estremo.

Preso dall’ansia, Velardi ha iniziato una ricerca che lo  ha portato a risalire al luogo in cui abita il giovane che racconta di aver incontrato durante la Sagra della Rana. “Vive una condizione familiare disperata e una situazione personale molto difficile”, scrive nel post.

Il sindaco, così, ha chiamato il comandante della municipale il quale saputo della situazione ha deciso di intervenire. Dopo poco racconta di essere stato chiamato dal comandate il quale gli ha raccontato che il giovane stava bene e che si scusava per il trambusto creato. Dopo aver parlato con il giovane, il sindaco ha informato l’amico su Facebook che aveva mandato la segnalazione.

Antonello Velardi ha concluso il post scrivendo :”Un sindaco è sindaco sempre, soprattutto quando tocca la disperazione della sua gente.”

TORNA ALLA HOME E VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK