Tragedia in casa, Giuseppe precipita dal balcone e muore a 29 anni

Tragedia in casa, Giuseppe precipita dal balcone e muore a 29 anni

Il giovane è morto sul colpo. Si indaga ancora sulla dinamica di quanto accaduto


Giuseppe Tranchese

POMIGLIANO D’ARCO – Tragedia a Pomigliano, Giuseppe Tranchese, 29 anni, perde la vita dopo essere caduto dal balcone di casa. Un volo di circa 16 metri ha stroncato la vita di Giuseppe, il giovane, dopo l’impatto, è morto sul colpo. Niente da fare per i medici del 118 giunti in via Fratelli Bandiera, luogo dove è accaduta la tragedia e dove abitava Giuseppe, insieme alla sua famiglia. Le forze dell’ordine indagano su quanto accaduto, al momento non si esclude nulla, nemmeno la pista del suicidio.

Il ricordo di Papà Nunzio ha commosso tutto il web. Di seguito riportiamo la sua lettera:

“Ho tanti ricordi di te ma uno in particolare. Avevi tanta voglia di essere messo al mondo che appena siamo arrivati in ospedale ..bloof.. Sei nato. Ti ho visto in braccio all’infermiera subito dopo il parto. Bello? Brutto come un ragnetto, ma sono bastati pochi giorni e sei fiorito. Bello sorridente.. Con il tempo sei diventato sempre più solare. Avevamo ancora tante cose da dirci alla fine hai scelto la strada più semplice. Non era da te, testardo sempre pronto a combattere. Ti sei portato lassù con te un pezzo del mio cuore. Ti voglio bene Giuseppe, sarai sempre con me e io vicino a te. Il tuo papà.”