Afragola-Caivano, colpi di clacson come segnale per lo spaccio: un arresto

Afragola-Caivano, colpi di clacson come segnale per lo spaccio: un arresto

Durante tale attività, gli agenti hanno deciso di intervenire bloccando Raffaele


clacson

AFRAGOLA/CAIVANO – Ieri sera gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Afragola hanno arrestato Raffaele Palmieri, 18enne napoletano, responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

I poliziotti, nel corso di un operazione finalizzata al contrasto del dilagante fenomeno criminale dello spaccio di droga, hanno effettuato servizi mirati di osservazione, nel Comune di Caivano, nei pressi di un edificio in via Tamigi che hanno consentito di accertare che dopo un segnale evidentemente concordato col doppio suono di clacson, un giovane usciva e effettuava lo scambio droga-soldi con l’acquirente.

Durante tali attività, gli agenti hanno deciso di intervenire bloccando Raffaele dopo che questi aveva tentato di fuggire.

Da un primo controllo sul 18enne, nascosta in una tasca della felpa che indossava, sono stati rinvenuti circa 12 grammi di cocaina, già confezionata e stipata in ovetti di plastica reperiti facilmente da una famosa marca di cioccolata, e la somma di 100 euro, suddivisa in banconote di vario taglio.

Il giovane è stato arrestato e condotto presso la casa Circondariale di Poggioreale.

 

Resta aggiornato con le notizie de Il Meridiano News: clicca qui

Diventa fan su Facebook, clicca Mi Piace sulla nostra fanpage