Ancora carcere per Fabrizio Corona: accordi con il tribunale non rispettati

Ancora carcere per Fabrizio Corona: accordi con il tribunale non rispettati

Il magistrato lo aveva mandato in terapia per curare la dipendenza dalla droga


fabrizio corona

MILANO – Fabrizio Corona fa ancora parlare di sè. Il magistrato Simone Luerti lo aveva affidato ad un programma terapeutico per curare la dipendenza psicologica data dall’abuso di cocaina, che però attualmente è stato sospeso.

La scelta di sospendere l’affidamento alle cure terapeutiche è stata data in merito alle molteplici violazioni che Fabrizio Corona ha commesso in questi ultimi mesi sulle disposizioni di sorveglianza emanate dal tribunale. Infatti, come alternativa al carcere, Corona aveva il divieto di lasciare la regione lombarda e anche il divieto di frequentare tossicodipendenti o zone di spaccio.

Entrambi i divieti sono stati violati: Corona ha provveduto a fare incursione nel boschetto della droga di Rogoredo per una trasmissione di La7, e ha lasciato il territorio della Lombardia più di una volta.

FOTO DI REPERTORIO

Resta aggiornato con le notizie de Il Meridiano News: clicca qui

Diventa fan su Facebook, clicca Mi Piace sulla nostra fanpage