Appuntamento col Cinema: chi ha voglia di liceo?

Appuntamento col Cinema: chi ha voglia di liceo?

“Compagni di scuola”, un film amaro e malinconico, che rimane fermo nella memoria di tutti coloro che sono stati tra i banchi


AMMAZZACAFFE’ – A chi non è capitato di ritrovarsi in una reunion liceale e di avere voglia di scappare?  In “Compagni di scuola” di Carlo Verdone viene più volte richiamata alla inquadrature una foto di gruppo scattata tra i banchi di scuola. Come una sorta di assunto mai in dubbio, lo scatto rimane, per tutti i compagni di classe, tale anche nel corso degli anni: si può crescere, avere nuovi stimoli personali e professionali, ma ciò non toglie mai alle persone con le quali si è cresciuti insieme l’idea di essere sempre uguale. E questa è una trappola dalla quale è impensabile scappare: bisogna sottostare alle stesse dinamiche, agli scherzi, i soprannomi e guai a ribellarsi.

Un film amaro e malinconico, rimane fermo nella memoria di tutti coloro che sono stati tra i banchi.