Appuntamento col Cinema: “Non si ama per amore, ma per schifo”

Appuntamento col Cinema: “Non si ama per amore, ma per schifo”

“Pensavo fosse amore, invece era un calesse” è un vero e proprio saggio sull’amore di Massimo Troisi


AMMAZZACAFFE’ – “Non si ama per amore, ma per schifo. L’amore finisce ed è una delusione, pure lo schifo finisce ma è una soddisfazione”. “Pensavo fosse amore, invece era un calesse” è un vero e proprio saggio sull’amore di Massimo Troisi.

Confusioni, gelosie, invidie e frustrazioni: con tutto questo deve fare i conti una coppia che non si dà per scontato. E poi c’è il dato rappresentato da noi stessi, il vero limite alla buona riuscita della storia: se si è fatti in un certo modo, ma come si fa a cambiare?

Battute esilaranti, gags e aforismi rimasti negli annali compongono la sceneggiatura di uno dei film più belli ed originali che sia mai stato pensato sul tema amore.

Risalendo alle origini, ai problemi dei rapporti uomo- donna a monte, degna di nota è la battuta conclusiva: “io credo che, in particolare, un uomo e una donna siano le persone meno adatte a sposarsi tra di loro”.