Parte con un pari l’avventura cinese di Marek Hamšik

Parte con un pari l’avventura cinese di Marek Hamšik

Buono l’edirdio dell’ex capitano azzurro con la maglia del Dalian


E’ partita questo weekend la Chinese Super League. Campionato che negli ultimi anni ha visto un incremento drastico di calciatori stranieri anche di un certo livello qualitativo.

Liga cinese arricchita quest’anno dal trasferimento di Marek Hamsik, slovacco di origine ma napoletano di adozione. La bandiera partenopea, approdata al Dalian, ha esordito con la sua nuova casacca che non si discosta molto dai vecchi colori.

La nuova maglia è azzurra con il solito numero 17. Marekiaro, insieme al giovane ghanese Boateng e alla stella Carrasco ex Atl. Madrid, proveranno ad aumentare il livello del Dalian. Buona gara quella di Marekiaroche ha preso per mano la squadra dettando i ritmi.

L’ex partenopeo si è contraddistinto per un paio di sventolate ad imbeccare Carrasco. L’estro di Hamsik ha contribuito ad evitare la sconfitta al Dalian all’esordio. La compagine dell’ex capitano azzurro non ha affatto demeritato.

In svantaggio dal 26° del 1° tempo ed in inferiorità numerica dal 37°, il Dalian ha disputato una gara di piglio cercando per tutta la ripresa il gol del pareggio. Gli ospiti hanno creato diverse occasioni trovando il pareggio al 91° grazie al talento di Carrasco, tiro chirurgico dal limite dell’aria nell’angolino basso. 

Buon esordio di Marekiaro nella sua nuova realtà seppur distante dai ritmi europei e soprattutto dall’amore del popolo napoletano nei confronti del suo capitano