Viabilità, Beneduce: “Dopo 30 anni, percorso alternativo in Costiera”

Viabilità, Beneduce: “Dopo 30 anni, percorso alternativo in Costiera”

La consigliera: “mi sono impegnata per dotare la Costiera di uno strumento che consentisse il decongestionamento degli assi stradali”


Beneduce
REGIONE CAMPANIA – “Dopo 30 anni di battaglie, la Regione ha accolto l’idea di un percorso alternativo in Costiera sorrentina, approvando l’intervento che prevede azioni di decongestionamento nel tratto che va da Vico Equense a Sorrento”. Lo rende nota la consigliera regionale di Forza Italia, Flora Beneduce.
“L’intervento, a valere sul Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (Fesr), è appena stato licenziato dalla Giunta, con deliberazione n.113 del 26 marzo scorso. Si tratta di una variante in galleria a doppia canna alla SS 145, che vedrà come soggetto attuatore Acamir”, spiega la consigliera azzurra, già promotrice in tal senso di un ordine del giorno approvato all’unanimità in Consiglio regionale nel corso della passata legislatura.
“D’accordo con il primo cittadino di Sant’Agnello, Piergiorgio Sagristani, mi sono impegnata  presso il governo regionale e presso il presidente della Commissione Trasporti, di cui sono componente, Luca Cascone, per dotare la Costiera di uno strumento che consentisse il decongestionamento degli assi stradali, di cui, specie nel periodo primaverile ed estivo,  vacanzieri e residenti di tutta l’area sorrentina sono ostaggio. Un’autentica criticità oggetto di svariati incontri con il sindaco di Sant’Agnello, che oggi, dopo 30 anni dalla legge regionale 35/1987, trova un lieto fine”, conclude la Beneduce.
COMUNICATO STAMPA
Resta aggiornato con le notizie de Il Meridiano News: clicca qui

Diventa fan su Facebook, clicca Mi Piace sulla nostra fanpage