Selfie in costiera, cade in mare e batte la testa sugli scogli: corsa in ospedale

Selfie in costiera, cade in mare e batte la testa sugli scogli: corsa in ospedale

Immediatamente è intervenuto il marito che si è precipitato a prestarle soccorso


selfie

CONCA DEI MARINI (SALERNO) – Voleva farsi un selfie per avere una foto ricordo dell’Italia con il mare della costiera alle spalle ma è caduta dalla banchina ed ha battuto la testa contro gli scogli. Questo è quanto accaduto nel primo pomeriggio di ieri  alla Grotta dello Smeraldo ad una turista di origini israeliane. Immediatamente è intervenuto il marito che si è precipitato a prestarle soccorso.

La donna, forse indietreggiando senza guardare o in seguito a una caduta, è improvvisamente finita in mare urtando contro gli scogli. E solo per fortuna, in quel momento, si trovavano a pochi passi tre carabinieri della stazione di Amalfi che erano scesi giù al piazzale della Grotta per attività di servizio.

Richiamati dalle urla della donna e di suo marito che la teneva per un braccio, secondo quanto riporta Il Mattino, i militari dell’Arma sono immediatamente intervenuti per portarle soccorso. E dopo averla sollevata dal mare hanno cercato di tamponare la copiosa perdita di sangue dalla testa anche con l’ausilio delle giacche della divisa. Tutto questo in attesa dell’arrivo dell’ambulanza del 118 prontamente allertata non appena la donna è stata messa in salvo.

Resta aggiornato con le notizie de Il Meridiano News: clicca qui

Diventa fan su Facebook, clicca Mi Piace sulla nostra fanpage