Boeing 737 fuori pista finisce in un fiume: 21 feriti, nessuna vittima

Boeing 737 fuori pista finisce in un fiume: 21 feriti, nessuna vittima

L’aereo ha cercato di atterrare durate una tempesta, con forti piogge e vento


NEW YORK – Un Boeing 737 finisce fuori pista a Jacksonville, in Florida. I passeggeri e l’equipaggio, riferiscono le autorità citate dai media americani, sono tutti vivi nonostante l’aereo sia finito nel fiume limitrofo, il St. Johns River.

Il velivolo proveniva da Guantanamo, a Cuba. Si trattava, riportano i media americani, di un charter militare con a bordo probabilmente truppe. L’incidente è avvenuto intorno alle 21.43 locali, ore 3.43 di sabato mattina italiana, quando l’aereo ha cercato di atterrare durate una tempesta, con forti piogge e vento. I vigili del fuoco sono stati impegnati nelle operazioni di soccorso passeggeri e per evitare la dispersione di un eccesso di carburante nel fiume