Trasporti, Beneduce (Fi): “Accanto a comitati per no a sottopassi Pompei”

Trasporti, Beneduce (Fi): “Accanto a comitati per no a sottopassi Pompei”

“Costituiscono- spiega la consigliera- una seria minaccia sia per l’ordinario deflusso delle acque sia per la sicurezza dei pedoni”


NAPOLI – “Esprimo la mia vicinanza ai comitati contrari ai sottopassi nel comune di Pompei. Mancano gli standard di sicurezza più elementari per poter procedere in quella direzione. Occorre ritornare al progetto originario che prevedeva l’interramento della linea ferrata, in modo da assicurare, tra l’altro, con la costruzione di una strada al di sopra dei binari, una sicura via di fuga in caso di calamità”. Lo dichiara Flora Beneduce, consigliere regionale di Forza Italia, in merito agli interventi di compatibilizzazione urbana della linea ferroviaria nel territorio del sito UNESCO della città archeologica di Pompei.

“Condivido perfettamente le ragioni dei Comitato ‘No-Sottopassi’ e del ‘Comitato Cittadino Pompeiano’ circa lo stato di disagio in cui versano i cittadini specie nell’attraversare il tratto di via Nolana, via Fucci e via Crapolla. I sottopassi costituiscono una seria minaccia sia per l’ordinario deflusso delle acque (con il rischio di allagamenti sempre più frequenti) sia per la sicurezza dei pedoni che per l’eventualità di calamità naturali”, prosegue Beneduce.
“In decisioni tanto delicate quanto complesse le associazioni dei cittadini vanno sempre ascoltate e coinvolte. Aver saltato questo passaggio, non sappiamo quanto deliberatamente, rappresenta un vulnus per la vita democratica di una città così importante come Pompei. Ci auguriamo che, dopo la protesta degli utenti, il sindaco voglia provvedere a convocare i Comitati per concertare insieme una proposta tecnica sull’argomento”, conclude l’esponente azzurro.

Resta aggiornato con le notizie de ilmeridianonews.it, seguici su FACEBOOK, clicca QUI