Al via la Maturità 2019: da Ungaretti al tema sugli ebrei, tutte le tracce della prima prova

Al via la Maturità 2019: da Ungaretti al tema sugli ebrei, tutte le tracce della prima prova

Non più il tema storico e il saggio breve, oggi inizia l’esame tutto riformato


 ROMA –  Al via agli Esami di Maturità 2019: questa mattina con l’apertura del plico telematico, ha avuto inizio la prova di italiano. Tra gli autori di quest’anno ritroviamo Giuseppe UngarettiLeonardo SciasciaCorrado Stajano e Tomaso Montanari.

Questa mattina alle 8.30, è iniziata la Maturità 2019, la più attesa di sempre dati i tanti cambiamenti che ha subito. Come da tradizione, l’esame ha avuto inizio con la prima prova, quella di Italiano. Resta tra le diverse tipologie da scegliere il testo poetico ma sparisce la traccia storica. Nell’ambito del tema letterario alla poesia si affianca una prosa, due tracce anche per il tema di attualità mentre il saggio breve è stato sostituito dal tema argomentativo suddiviso in tre tracce.

Nella tipologia A, quella del testo poetico, quest’anno gli studenti potranno commentare la poesia “Risvegli” di Giuseppe Ungaretti. Per la prosa, invece troviamo  Leonardo Sciascia con un estratto tratto dal romanzo “Il giorno della civetta”. L’opera narrativa tratta la storia di alcuni omicidi commessi dalla mafia e della lotta del comandante dei Carabinieri Bellodi per arrestare i colpevoli.

L’argomento mafia, lo ritroviamo anche in una delle tua tracce di attualità con la figura del generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, ucciso dalla mafia con la moglie Emanuela Setti Carraro. L’altra traccia di attualità vede protagonista Gino Bartali, ciclista romano che aiuto gli ebrei durante le persecuzioni razziali distribuendo falsi documenti per salvarli dalla terribile strage nazista.

Anche il brano di Fernbach su “llusione e conoscenza” è uscito nella Maturità 2019 tra i testi del tema argomentativo. Spazio anche a Corrado Stajano con ‘Eredità del Novecento’.

Questo è il punto della situazione:

Tipologia A – Analisi e interpretazione di un testo letterario italiano: Giuseppe Ungaretti, “Risvegli” e Leonardo Sciascia, Il giorno della civetta”

Tipologia B – Analisi e produzione di un testo argomentativo:  Tomaso Montanari, Istruzioni per l’uso del futuro;  Steven Sloman – Philip Fernbach, L’illusione della coscienza e  L’eredità del Novecento, partendo dall’introduzione di Corrado Stajano alla raccolta di saggi La cultura italiana del Novecento

Tipologia C – Riflessione critica di carattere espositivo-argomentativo su tematiche di attualità: Riflessione sul generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, ucciso dalla mafia nel 1982 o riflessione sul rapporto tra sport, storia e società partendo da un articolo sul ciclista Gino Bartali.

Poco prima dell’esame lo stesso ministro dell’Istruzione, Bussetti,  ha voluto augurare buona fortuna sui social ai maturandi insieme a diversi personaggi noti nel panorama musicale, del cinema e della politica.

TORNA ALLA HOME E VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK