Blitz nella terra dei fuochi, sequestrate 16 aziende: sversavano rifiuti nelle campagne

Blitz nella terra dei fuochi, sequestrate 16 aziende: sversavano rifiuti nelle campagne

Sono stati individuati 300 lavoratori in nero


terra dei fuochi

CASERTA – Parallelamente all’esecuzione del piano di intervento regionale per il contrasto ai roghi di rifiuti che ha visto, da ultimo, operare insieme, sotto il coordinamento delle rispettive amministrazioni centrali, le Fiamme Gialle e gli Ispettori Territoriali del Lavoro delle diverse province campane, i Reparti territoriali dipendenti dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Caserta hanno dato avvio ad un’autonoma articolata attività ispettiva avente ad oggetto le aziende del settore tessile e calzaturiero con laboratori attivi nei Comuni della Provincia ricompresi nella c.d. Terra dei Fuochi, al fine di verificarne le condizioni di lavoro e il corretto smaltimento degli scarti di lavorazione, che spesso sono fonte di illeciti sversamenti nelle campagne limitrofe e di successivi roghi.

Nel dettaglio il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Caserta ha deciso di rafforzare e ampliare l’azione ispettiva già pianificata con gli Ispettori del Lavoro, provvedendo ad elaborare una specifica analisi del settore attraverso la quale sono state selezionate ulteriori decine di aziende ritenute a forte rischio di illegalità nei cui confronti si è deciso di operare massivamente con interventi coordinati e contestuali in base all’area geografica di riferimento. L’attività ispettiva, che si è quindi sviluppata attraverso una serie di piani a massa nei quali sono state impiegate simultaneamente decine di pattuglie provenienti da tutti i reparti della Provincia.

In poche settimane sono state quindi acquisite le informazioni necessarie all’individuazione dei laboratori, sono stati effettuati mirati sopralluoghi e poi pianificati gli interventi palesi.

COMUNICATO STAMPA

Resta aggiornato con le notizie de Il Meridiano News: clicca qui

Diventa fan su Facebook, clicca Mi Piace sulla nostra fanpage