Domani al Duomo i funerali di Rosario Padolino, morto per il crollo di calcinacci

Domani al Duomo i funerali di Rosario Padolino, morto per il crollo di calcinacci

Per l’occasione, il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, ha proclamato il lutto cittadino, in segno di cordoglio e di partecipazione al dolore dei familiari


NAPOLI – “Le esequie di mio padre, Rosario Padolino, si terranno domani 18 Giugno presso la Cattedrale Duomo di Napoli ( Via Duomo ) alle ore 18:30.”. A renderlo noto è proprio sua figlia, Rossella, in un post su Facebook.

Rosario Padolino, 66 anni, commerciante, è morto lo scorso 8 giugno a causa del crollo di calcinacci in via Duomo. Sull’episodio è stata aperta un’inchiesta che, ad oggi, non ha avuto svolte.

«La famiglia Padolino, nel rispetto del diritto di cronaca, invoca profondo riguardo per il momento di preghiera e affidamento al Signore per il funerale del proprio congiunto, e invita vivamente ad astenersi dal richiedere dichiarazioni o interviste». È l’appello, diffuso attraverso una nota dall’avvocato Roberto Rapalo, legale della famiglia Padolino.

Per omicidio e crollo colposi- come riporta ilmattino.it- la Procura di Napoli ha iscritto nel registro degli indagati tre persone, due amministratori e un ex amministratore dei palazzi che si trovano ai civici interessati dal crollo, il 228 e il 236.

In occasione dei funerali, il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, ha proclamato il lutto cittadino, in segno di cordoglio e di partecipazione al dolore dei familiari. In segno di lutto è prevista l’esposizione delle bandiere (dell’Unione Europea e della Repubblica Italiana) a mezz’asta sugli edifici comunali di Palazzo San Giacomo e del Consiglio Comunale, per l’intera giornata.

LEGGI ANCHE:

Il dramma di Rosario, morto a 66 anni sotto il crollo del corncione