Follia nel napoletano: «La musica è troppo alta», scende in strada e spara. Un morto e due feriti

Follia nel napoletano: «La musica è troppo alta», scende in strada e spara. Un morto e due feriti

La musica del locale lo disturbava e lui ha scelto di scendere e sparare


PALMA CAMPANIA – Non riusciva a dormire per gli schiamazzi provenienti dal chiosco sotto casa. E così ieri notte un 83enne si è alzato, ha preso la pistola, è sceso in strada e ha sparato al proprietario del chiosco che è morto poco dopo essere giunto in ospedale. Feriti in maniera grave anche la figlia ed il genero della vittima.

Il pensionato vive in un appartamento al primo piano in via Trieste a Palma Campania, sotto la sua casa si trova uno chalet storico della città, molto noto. La musica del locale lo disturbava e lui ha scelto di scendere e sparare per protestare. Ad avere la peggio è stato l’uomo in foto: Giuseppe Di Francesco, 67 anni, titolare del chiosco.

I carabinieri giunti sul posto hanno provveduto a bloccare l’anziano, subito arrestato